Good Contents Are Everywhere, But Here, We Deliver The Best of The Best.Please Hold on!
Your address will show here +12 34 56 78

Eccoci qui, come promesso nel precedente articolo “Ruoli utenti WordPress: Cosa sono e come gestirli” oggi parleremo di un plugin fantastico che ti darà la possibilità in pochi semplici passaggi, di andare ad assegnare dei permessi ben specifici per ogni singolo utente. Bello eh 🙂 

Andiamo a vede come


gestire permessi con user role editor

Come ben sai, WordPress di default ti mette a disposizione 5 tipologie di utenze già create, però c’è anche la possibilità attraverso questo MAGICO plugin User Role Editor di assegnare dei permessi agli utenti.


1. Che cos’è User Role Editor

User Role Editor è un plugin di WordPress, che consente di modificare facilmente i ruoli e le funzionalità che l’utente può avere all’interno di un sito. Non ti spaventare ti assicuro che è davvero un gioco da ragazzi!
È sufficiente fleggare le caselle di controllo delle funzionalità che si desiderano impostare per quello specifico utente, e fare click su “Aggiorna” per salvare le modifiche. In seguito potrai anche aggiungere da zero nuovi ruoli e personalizzare le sue capacità, ad esempio vuoi fornire al cliente il backend con solo la possibilità di creare articoli e rispondere ai messaggi del form? nulla di più semplice, crei l’utenza chiamata “Cliente” attraverso i flag gli dai le funzioni che ritieni opportune, salvi e il gioco è fatto 🙂 

Ora andremo a vedere più nello specifico, con degli screen i passaggi per usare “User Role Editor”

2. Come usare User Role Editor

Prima di tutto scarica il plugin , ora vai su Plugin –> Aggiungi nuovo –> Carica il file zip che hai scaricato –> Attiva il plugin. Una volta attivato, troverai una voce in più chiamata Privilegi dentro la sezione Utenti, come in figura

utenti privilegi

Clicca su Privilegi e troverai una pagina dedicata, dove all’interno potrai andare a cambiare ogni permesso di qualunque utente, a patto che tu sia l’amministratore di tutto il sito web. Il plugin come abbiamo già detto ti permette attraverso delle caselle che dovrai fleggare o meno di andare ad aggiungere o togliere dei permessi agli utenti. Nell’immagine sottostante ti mostro i settings che ho usato per la mia utenza all’interno del mio sito web.

cambiare privilegi utenti

Per maggiori info su User Role Editor –> Scopri di più
Con oggi abbiamo terminato la guida che ti darà la possibilità di usare questo fantastico plugin, se hai domande in merito, ti invito a commentare qui sotto, o scrivimi in chat privata.

 

 

 

 

0

Hai creato un sito web per un cliente e devi crearli un’utenza che faccia delle specifiche cose ma non sai come fare? In questo articolo ti spiego cosa sono i ruoli utenti di WordPress e come gestirli

Buona lettura!

ruoli utenti wordpress

WordPress di default ti mette a disposizione 5 tipologie di utenze già create, però c’è anche la possibilità attraverso questi due plugin User Role EditorAdmin menu editor di assegnare dei permessi agli utenti, che però andremo a vedere nello specifico nel prossimo articolo.
Andiamo quindi a vedere le 5 tipologie di utenti che già sono presenti su WordPress

1. Ruolo di Amministratore

Iniziamo dal ruolo principale, cioè quello da Amministratore, la parola stessa indica l’amministrazione dell’intero sito. Chi ha questo ruolo sicuramente è un esperto di creazioni di siti web, sa usare molto bene WordPress e può fare numerose cose tra cui: Installare plugin e temi, creare pagine e articoli, attivare e cancellare ciò che vuole e può nominare altri amministratori e gestire i ruoli di altri che mettono mano al sito.

2. Ruolo di Editore

Nella piramide il ruolo da Editore è un gradino sotto l’amministratore, ha piena libertà di creare e modificare articoli e pagine (sia create da lui che da altri), l’unica cosa che non può assolutamente fare è attivare e installare plugin e temi.

3. Ruolo di Autore

Sicuramente come abbiamo fatto l’esempio prima della piramide, più in basso andiamo e meno libertà abbiamo all’interno del sito.Il ruolo da autore può solamente creare articoli e modificarli, non ha accesso alla pagine web, plugin e temi.

4. Ruolo di Collaboratore

Il ruolo da collaboratore ha privilegi proprio ridotti al minimo, poichè può solo creare, modificare e mettere nelle bozze solo i propri articoli, che però non può pubblicare lui direttamente, ma deve farlo chi ha il ruolo di autore in su.

5. Ruolo di Sottoscrittore

Il sottoscrittore è l’ultimo della piramide, questa tipologia di utenza possiamo dire che è bloccata in tutto, può solamente modificare il proprio profilo, ad esempio cambiando password o commentare gli articoli.

Conclusione

Con la guida di oggi, ti ho spiegato cosa sono e come gestire i 5 ruoli di default di WordPress, sfortunatamente a questi ruoli non possiamo assegnare una specifica azione da compiere, se non scaricando il plugin che ti ho accennato all’inizio –> Admin menu editor che però ha la versione free ma molto ridotta, oppure puoi scaricare questo plugin totalmente gratuito –> User Role Editor che ti da la possibilità di creare un nuovo utente e dargli i ruoli che più ritenete utili.

plugin User Role Editor

Scopri come usare il fantastico plugin User Role Editor

Rimani aggiornato!

 





 

 

 

 

 

 

 

0

Domande? Scrivimi su Whatsapp!