Good Contents Are Everywhere, But Here, We Deliver The Best of The Best.Please Hold on!
Your address will show here +12 34 56 78

I siti web creati in WordPress per far si che siano perfetti hanno bisogno di alcuni accorgimenti tra cui l’istallazione necessaria di alcuni plugin.
Voglio inoltre ricordarti che i plugin in campo informatico è un programma non autonomo che interagisce con un altro programma per ampliarne o estenderne le funzionalità originarie, quindi in sostanza servono ad aggiungere numerose funzionalità al cms (content management system). Ora basta con le chiacchiere e passiamo ai fatti 🙂 
Buona lettura!

i 10 plugin che non puoi farne a meno in un sito wordpress

Come promesso nell’articolo precedente –> Come creare un sito web con WordPress: in 10 passaggi <– ho preparato per te una guida dove ti illustro i 10 plugin che non puoi farne a meno per un sito WordPress.

Se ti trovi qui oggi, e perchè hai l’esigenza di sapere quali sono i plugin di fondamentale importanza da installare sul tuo sito web giusto? Ottimo direi che ti trovi nel posto giusto al momento giusto!
I plugin che ti andrò ad elencare e spiegare ti aiuteranno non solo nella gestione semplificata del tuo sito web, ma anche ti assicureranno che tutto funzioni sempre al meglio.
Veniamo dunque alla lista dei plugin di vitale importanza per il tuo sito o anche se devi creare siti per clienti


1. Maintenance mode / Coming Soon

Questo plugin ti consiglio di installare obbligatoriamente PRIMA che il sito venga realizzato.
Ti starai chiedendo certamente… perchè dovrei installare questo plugin prima di aver creato il sito? Ti spiego subito il motivo! Maintenance mode / Coming Soon permette a noi admin (amministratori) del sito di vederlo e lavorare in totale tranquillità mentre tutte le altre persone vedranno la pagina temporanea, la così detta MANUTENZIONE.
Ti illustro di seguito un modo carino e simpatico ma allo stesso tempo creativo di come rappresentare in totale semplicità il sito web in lavorazione.

manutenzione sito web
Il plugin lo puoi scaricare da QUI c’è sia la versione free che la pro, per consultare le differenze clicca —> maggiori informazioni


2. Contact form 7

Come secondo plugin fondamentale da installare subito sul tuo sito web è contact form 7, a parer mio è il miglior plugin free per creare form di contatto. Io ti consiglio vivamente questo plugin perchè è intuitivo e ti permette di creare ogni tipo di form dal più semplice al più complesso in totale autonomia senza sapere nessun tipo di linguaggio. Di seguito ti illustro cosa scrivere per creare un form base composto da: nome, email e messaggio.

contact form 7 plugin

Questo è un form semplice, ma ci tengo a comunicarti due piccoli accorgimenti fondamentali per la creazione di qualsiasi form di contatto che tu andrai a fare:
1) A fine di tutti i campi di testo, in questo caso dopo “Il tuo messaggio” dovrai e sottolineo DOVRAI assolutamente aggiungere l’elemento “acceptance” che dovrà essere selezionato dall’utente per accettare il trattamento dei dati.
2) Altro punto importante ma non obbligatorio è inserire “recaptcha”. Ti ho anticipato… 🙂 scommetto che ti starai chiedendo cosa è recaptcha? Sono qui apposta a toglierti o toglierti ogni dubbio! Recaptcha è un’estensione di contact form 7 ed è in grado di capire se il clic è generato da un bot o da una persona.
Per ulteriori informazioni su come configurare recaptcha clicca QUI


3. Flamingo

Parlando sempre di form di contatto un altro plugin importante e molto comodo è Flamingo. A cosa serve? Flamingo è un plugin di archiviazione messaggi originariamente creato per Contact Form 7, che non memorizza i messaggi inviati.
Dopo l’attivazione del plugin, troverai Flamingo nella schermata del pannello di amministrazione di WordPress. Tutti i messaggi inviati attraverso i form di contatto saranno archiviati e consultabili.
Con Flamingo, non dovrai più preoccuparti di perdere messaggi importanti a causa di problemi del server mail o configurazioni errate.
Puoi scaricare il plugin direttamente da QUI


4. Cookie Notice for GDPR

Uno dei migliori plugin per i cookie è Cookie Notice che ti permette di informare elegantemente gli utenti che il tuo sito usa i cookies e lo fa in conformità alla legge EU sulla regolamentazione dei cookies e alla GDPR (Il Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati).
Con Cookie Notice potrai creare la famosa barra con un breve testo e con il link per la policy completa e il pulsante “Accetto” o “Leggi di più”.
Un’alternativa a questo plugin se vuoi velocizzare questo aspetto senza occuparti tu di creare il contenuto della privacy… è il servizio pro di Iubenda, Soluzioni pensate da un team di avvocati per adeguare i tuoi siti web e le tue app alle normative di più Paesi e legislazioni.
iubendaPer maggiori informazioni e per scaricare il plugin Cookie Notice clicca QUI 
Per maggiori informazioni su Iudenda clicca QUI


5. Yoast SEO ottimizzazione sui motori di ricerca

Un sito web oltre ad essere interessante, bello graficamente e funzionale, ha bisogno anche di un aspetto fondamentale: IL SEO (Search Engine Optimization). Definisce tutte le attività di ottimizzazione di un sito web per migliorarne il posizionamento nei risultati organici dei motori di ricerca come Google.
Con Yoast SEO puoi migliorare la parte search engine optimization del tuo sito, inoltre ti permette di ottimizzare in maniera molto accurata pagine e post.

Yoast seo: ottimizzazione sui motori di ricerca


Vuoi approfondire come usare il plugin Yoast SEO e scaricarlo clicca QUI

6. Akismet Anti-spam

Akismet Anti-Spam plugin

Questo plugin è talmente importante che quando installi WordPress, spesso è già installato sul tuo sito, se non l’hai ancora fatto, ti consiglio di attivarlo immediatamente 🙂 
Akismet controlla automaticamente tutti i commenti e gli invii che arrivano attraverso il modulo di contatto e filtra quelli che appaiono come spam.
Per avere maggiori informazioni su Akismet e scaricarlo clicca QUI


7. WP-Optimize

Il più popolare plugin di ottimizzazione di WordPress con oltre 700.000 utenti esistenti.
WP-Optimize pulisce e ottimizza automaticamente il tuo database WordPress. Magari ti starai chiedendo Che cosa è un database? Ottima domanda!
Database: In informatica, con base di datibanca dati, si indica una collezione di dati correlati che, mediante un computer, vengono utilizzati per rappresentare una certa porzione del mondo reale.
Torniamo a noi! 🙂
Il tuo sito è lento? WP-Optimize risolve questo problema in pochi secondi, elimina i dati che non servono e pulisce i database, rendendoli snelli, veloci e ottimizzati al 100%


Web Hosting



8. Duplicate post

Come dice il detto, “Il tempo è denaro”. Il plugin Duplicate Post permette agli utenti di clonare articoli di qualsiasi genere, o di copiarli in delle nuove bozze per poi modificarli. Così facendo eviti di creare le pagine a mano copiando magari da uno schermo all’altro i settings, basta un click è Duplicate Post farà tutto al posto tuo.
Come funziona? Scopri di più

8. Ninja Popups

Ninja Popups è un generatore di popup personalizzabile per WordPress. 
Con questo plugin puoi creare facilmente popup sul tuo sito Web per iscrizioni a newsletter, offerte, articoli consigliati o correlati e molto altro ancora. Lo scopo dei popup è quello di attirare l’attenzione dei lettori impostando dopo alcuni secondi che sono all’interno di una pagina, una finestra che apparirà da sola come da esempio;

Ninja Popups

10. Google Analytics Dashboard per WP (GADWP)

Ultimo MA NON MENO IMPORTANTE plugin da scaricare è Google Analytics per WordPress permette di monitorare il vostro sito direttamente dalla dashboard di WP. L’aspetto fantastico di questo plugin è che in tempo reale vedrai nella tua bacheca:
1) Numero di visitatori in tempo reale
2) Dettagli sulle sorgenti di traffico in tempo reale
3) Dettagli sulle sorgenti di traffico in tempo reale

Di seguito ti riporto un video tutorial di come installare e configurare Google Analytics per WordPress –> Scopri di più <–


Conclusione

Se sei arrivato fino a qui e hai letto il mio articolo, prima di tutto ti RINGRAZIO
Oggi ti ho illustrato 10 plugin che non puoi farne a meno per un sito, sicuramente ci sono molti altri plugin di fondamentale importanza ma a parer mio questi non puoi non scaricarli!
Cosa pensi di questa lista? Secondo te questi plugin sono validi e utili? Se hai dei dubbi o vuoi semplicemente chiedermi consigli su qualche plugin –> CONTATTAMI <–

Aspetto un tuo contatto o commento!


Il tuo sito web è lento? Da oggi non più! scopri come aumentare la velocità del tuo sito con un plugin WordPress –> 
Scopri di più <–


 

0

Al giorno d’oggi, se si vuole rafforzare l’immagine di un’Azienda è necessario avere il proprio sito web, inerente all’attività che si svolge.
Chiaramente ogni azienda ha una qualità, ma se non si comunica in modo giusto, si rischia che non venga captata dal pubblico.
Per questo un sito web creato su misura, piuttosto che un restyling o una landing page
è sicuramente l’ideale per farsi conoscere e per esaltare i propri prodotti o servizi.
In questo articolo proverò ad insegnarti come creare un sito web utilizzando WordPress.
Iniziamo!

come creare un sito web in wordpress

Se sei atterrato in questo articolo, presumo tu voglia imparare a creare un sito web da zero con WordPress? Ottimo sei nel posto giusto!
WordPress è la piattaforma più utilizzata per creare un sito web vetrina, eCommerce, multilingua o anche un blog.

Usare WordPress non è così difficile, ma c’è da dire senz’altro che richiederà un po’ di tempo in quanto è un software con numerose funzionalità.

Un’altro aspetto da non sottovalutare è quello di creare una scaletta di elementi su cui lavorare. Oggi voglio proprio indicarti i passaggi che dovrai eseguire per creare il tuo sito web.

1. Che tipo di sito hai bisogno: Vetrina, eCommerce o blog?

Primo passaggio fondamentale è capire che sito vuoi realizzare, a cosa serve? ad esempio se è un eCommerce presumo tu voglia vendere online uno o più prodotti.

2. Scegli il nome del sito web

Dopo aver chiaro che sito vuoi realizzare, devi scegliere il nome del sito che verrà visualizzato in alto nella barra dell’url, e che servirà agli utenti per cercarti su google esempio: www.albertodimeo.it
In genere il nome del sito deve essere uguale al nome dell’attività che possiedi.
Cerca quindi di trovare un nome semplice da ricordare e più chiaro possibile.

Web Hosting


3. Acquista un dominio e uno spazio hosting che abbia installato WordPress

Ottimo hai scelto il nome? Ora dovrai investire i primi soldi per il tuo sito, acquistando un dominio.
Se sei alle prime armi, ti starai chiedendo che cosa è un dominio? Un dominio è l’URL che trovi in alto cioè l’indirizzo web che gli utenti digiteranno per cercarti.

spiegazione di cosa è un dominio

4. Quale estensione comprare? com, it, org, net, info ecc…

Ora sicuramente sicuramente ti starai chiedendo quale estensione comprare… Beh questa domanda è molto personale cioè dipende sempre che uso devi farne del tuo sito. Se realizzi un sito in italiano ti consiglio l’estensione .it, se invece sei un negozio o un’attività professionale .com.
Per maggiori delucidazioni ti invito a cliccare QUI.


5. Dove acquistare un dominio? Tophost è la soluzione

Non sai dove acquistare il dominio per il tuo sito web? Io ti consiglio caldamente Tophost. Perchè scegliere Tophost? Allora innanzitutto è l’unico provider che offre un’ottima qualità al miglior prezzo sul mercato, inoltre hai la possibilità di scegliere tra 3 pacchetti, io personalmente ti consiglio di scegliere “Topweb Plus”.


dominio tophost


6. Eseguire l’istallazione veloce di WordPress

Ora che ho comprato il pacchetto come faccio a installare WordPress? Nessun problema fanno tutto loro 🙂 Tophost ti fornirà via mail le credenziali per accedere all’area clienti. Inserito i tuoi dati non ti resta altro che andare sul “Pannello di controllo” e cliccare su “Installazione WordPress”, in automatico il sistema ti fornirà le credenziali per accedere alla piattaforma… e il gioco è fatto!

pannello di controllo tophost

7. Costruzione del sito web

Ora che hai acquistato il dominio e hosting, hai installato WordPress, hai tutte le carte per iniziare il tuo sito. Prima di tutto come dicevamo in precedenza devi avere le idee chiare su che sito vuoi realizzare: eCommerce, vetrina, blog o multilingua? Per ognuno di questi esistono dei temi preconfezionati per svolgere questo tipo di attività, esempio: se prendessimo un eCommerce ci sono temi pre-impostati con le funzionalità per vendere online.

8. Dove scegliere e comprare un tema WordPress

Sicuramente ti starai chiedendo, dove si acquista un tema? Ci sono migliaia di siti che vendono temi io ti consiglio Themeforest e cerca un tema che abbia la funzionalità che cerchi come dicevamo nel punto 7

9. Come installare un tema su WordPress

Una volta che hai acquistato il tema più appropriato per le tue esigenze dovrai installarlo all’interno del tuo sito web.
Ora ti spiegherò i passaggi che dovrai eseguire:
– Accedi con le tue credenziali alla piattaforma di WordPress
– Troverai alla tua sinistra una “Dashboard”
– All’interno della dashboard vai in Aspetto –> Temi –> Aggiungi nuovo –> Caricare –> e carichi la cartella zip del tema che hai acquistato.

10. Come creare le pagine del tuo sito web

Dopo che hai caricato il tema noterai che il tuo sito ha all’interno del contenuto fittizio che è stato preso dal tema che hai comprato. Come faccio a cambiare il contenuto delle pagine? Vai su Pagine –> Tutte le pagine –> Home –> Modifica.
All’interno di ogni pagina in genere troverai il così detto “Visual Composer” un elemento direi MAGICO per la costruzione del sito, poichè ti aiuta a costruire ogni singolo pezzo senza sapere neanche le basi di html e css.
Per ulteriori info ti invito a cliccare QUI.


Conclusione

Ecco tutto! Non escludo il fatto che durante il percorso ci creazione del tuo sito web incontrerai molti altri aspetti su cui lavorare, ma oggi ti ho voluto dare un infarinatura generale su i passaggi da fare. Vuoi scoprire quali sono I 10 PLUGIN FONDAMENTALI PER IL TUO SITO IN WORDPRESS
Se hai dei dubbi o vuoi semplicemente chiedermi informazioni generali, puoi contare su di me! Inviami un messaggio via mail o usando la chat che troverai all’interno di ogni pagina del sito o semplicemente nei commenti al fondo del post.

Spero che questa guida ti sia servita, ti auguro Buon lavoro!


Vuoi scoprire i 10 plugin che non puoi farne a meno per il tuo sito web? –> SCOPRI DI PIÚ




 

0

Domande? Scrivimi su Whatsapp!